DJING

Questo corso ha come obbiettivo l’insegnamento dell’arte del Djing. Attraverso diversi fasi di appredimento, dalla messa a tempo di due brani fino ai virtuisismi dello Scratch, il fine è formare Disc Jockey in grado di esibirsi in qualsiasi tipo di situazione.
Verranno affrontati nel dettaglio tutti gli aspetti della professione, attraverso tanta pratica e un po’ di teoria su storia e strumentazione. Il tutto arricchito da numerosi contenuti multimediali a disposizione degli alunni, oltre che dai consiglio del 4 volte campione italiano DJ Ghost.

I CORSI
START

Questa sezione del corso è dedicata a chi vuole affacciarsi al mondo del Djiing. Verranno approfonditi diversi punti come il corretto settaggio della strumentazione, nozioni di ritmica, la messa a tempo e altri aspetti che forniscono le basi sulle quali iniziare ad esercitarsi.

GOOD DJING


Un buon DJ non si limita a mettere a tempo due brani, ma elabora il suo stile attraverso lo studio della tecnica e della musica, che poi selezionerà durante le sue esibizioni. Questo fa capire quanto possa essere importante questa sezione del corso, dedicata a tutti coloro che vogliono migliorare le proprie già buone basi di mixaggio.

SCRATCH BASICS

 

Quest’area del corso è praticamente fondamentale per chi vuole imparare a suonare con i giradischi, sia usando il vinile che attraverso DVS come Serato o Traktor. Le fondamenta di Scratch sono alla base di qualsiasi azione fin dalla messa a tempo. Da qui inizia inoltre il percorso per arrivaread essere dei funamboli dei giradichi, sulle orme dei grandi DJ nostrani e internazionali.

Presentiamo Mario Puglisi che ha 30 anni e metà della quale passata praticando prima breakdance, poi parkour e freerunning. Appassionato pioniere che, quando usare gli ostacoli urbani e naturali era malvisto, superava le barriere culturali proponendo performance pubbliche a feste di paese, fiere e partecipando a interviste televisive e spot. Essendo uno dei primi arrivati

L’onda perfetta? …The Urban Wave!

Diamo il benvenuto a bordo a Nina Fortuna, 27 anni, con un’adolescenza passata a Lubiana, capitale della Slovenia, muovendosi negli spazi urbani tra graffiti, skateboarding e breakdance. Durante gli anni dell’Università ha deciso di dedicare i suoi studi al Design e nello specifico Web e Graphic Design, con cui si è messa alla prova negli

Dalle onde all’asfalto

Lo skateboarding, oppure semplicemente skateboard o skate, è un “extreme sport”, genere totalmente diverso dagli sport abituali, nato in California negli anni ’60. In un certo senso, si può dire che lo skateboarding sia stato inventato per permettere ai surfisti di praticare il proprio sport anche in assenza di mare mosso. Lo si pratica con

Destrezza tra passioni ardenti

Enrico, 18 anni di Buccinasco nell’hinterland milanese, e con una memoria precisa che gli fa rivivere la traiettoria attraverso i momenti salienti delle sua passione per la BMX. La storia comincia nel 2012, al ritorno a casa in bici dall’oratorio nota un gruppetto di ragazzi, quasi suoi coetanei, che si allena sulle rampe del park

TORNA SU